informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come creare un profilo LinkedIn di successo: strategie vincenti

Commenti disabilitati su Come creare un profilo LinkedIn di successo: strategie vincenti Studiare a Padova

Se sei uno studente ha appena terminato il suo bel corso di laurea all’università, o se sei già un professionista alla ricerca di un impiego gratificante e rispondente alle tue aspettative di carriera, allora ti interesserà sicuramente sapere come creare un profilo LinkedIn di successo.

Prima però una premessa per comprendere quanto è importante il social network professionale nella ricerca di un lavoro.

Il web è oggi uno dei canali più utilizzati da parte di aziende e recruiter per identificare profili interessanti da punto di vista professionale.
Chi si occupa di selezione è stanco dei soliti curriculum cartacei, impersonali e poco rivelatori delle reali abilità dei candidati; la nuova frontiera del recruitment è online, e più precisamente su LinkedIn.

Per ottenere riscontri concreti e ampliare gli orizzonti professionali nella giusta direzione è fondamentale avere una buna presenza online.

Come funziona LinkedIn

LinkedIn è un social network professionale che consente, a chi lo utilizza nella maniera giusta, di emergere dalla massa e farsi notare.

Per ottenere in tal senso risultati concreti bisogna prestare particolare attenzione all’impostazione del profilo; ciò non significa trascrivere il curriculum cartaceo in forma digitale, sulla piattaforma, ma al contrario significa adottare una serie di strategie affinché il proprio biglietto da visita online risulti attraente e interessante.

Linkedin offerte di lavoro

Consigli per utilizzare LinkedIn

Eccoti di seguito qualche consiglio utile per creare un profilo LinkedIn efficace e di successo.

  • Il campo ‘nome’ deve contenere soltanto il tuo nome e cognome
  • L’intestazione deve risultare simile a uno slogan professionale; deve essere accattivante e deve contenere le parole chiave con le quali desideri farti intercettare.
    L’headline è fondamentale per indicizzare il tuo profilo sui motori di ricerca per cui il consiglio è utilizzare termini attinenti al settore professionale nel quale ambisci entrare.
  • La descrizione che segue l’intestazione deve essere un breve sunto del tuo profilo, delle tue qualifiche e soprattutto delle tue abilità professionali.
    In questa sezione bisogna essere concisi, precisi ma anche estremamente chiari.
  • La foto è un ‘dettaglio’ tutt’altro che trascurabile; c’è chi sceglie di inserirla e chi invece di evitarla.
    Il nostro consiglio è consentire a chi è potenzialmente interessato al tuo profilo professionale di avere un quadro completo; tra l’altro i profili con la foto hanno più probabilità di essere visualizzati rispetto a quelli che ne sono sprovvisti.
    Può sembrare superfluo sottolinearlo ma, dal momento che sono ancora in tanti quelli che erroneamente associano LinkedIn a Facebook, ci sembra opportuno farlo: le immagini per il profilo devono essere professionali, sia per quanto riguarda la qualità che la postura.
    Generalmente è preferibile scegliere una foto in primo piano, con un abbigliamento ‘business’ e un aspetto curato.
  • Per risultare interessanti agli occhi di aziende e recruiter bisogna costruire un’ampia rete di contatti; avere almeno 500 collegamenti significa essere ben inseriti nel network di riferimento ed aiuta ad acquisire autorevolezza e credibilità.
  • Fornire i contatti è fondamentale per garantire, a chi desidera comunicare con te, la possibilità di farlo anche al di fuori di LinkedIn; non dimenticarti quindi di fornire numero di telefono, l’indirizzo email e i link ad eventuali blog e ad altri profili sociali, in base ovviamente all’immagine che intendi far passare di te. Se ad esempio il tuo profilo Facebook è un contenitore di link stupidi, frasi poco composte e/o informazioni che potrebbero non giocare a tuo favore nell’ottica di un’eventuale candidatura ad un’offerta di lavoro, allora evita di segnalarlo su LinkedIn.
  • Inserisci gli indirizzi del tuo blog e gli altri profili sociali: quelli che maggiormente frequenti e che siano in linea con l’immagine di te che vuoi far passare.
  • Personalizzare l’Url è uno passaggio necessario per due motivi: renderlo più semplice e memorizzabile, anche per un’eventuale trascrizione sui biglietti da visita, e agevolare al ricerca a chi desidera contattarti.
  • Aggiungere un video o una presentazione è una buona strategia per farsi notare e per differenziarsi dalla massa.
  • Per convalidare ed evidenziare le tue competenze e/o esperienze, ti consigliamo di curare con particolare attenzione la sezione ‘endorsment’.
    Attraverso le ‘raccomandazioni’ dei tuoi ex colleghi e/o datori di lavoro hai la possibilità di comunicare ed evidenziare che sei un professionista stimato e riconosciuto.
  • Nel caso in cui tu sia un neo-laureato privo di esperienze lavorative da inserire nell’apposito campo, puoi aggiungere in alternativa esperienze di altra natura, come ad esempio quelle sociali o di volontariato.
  • Completata l’impostazione del profilo ti consigliamo di scegliere con attenzione i gruppi a cui iscriverti, i personaggi pubblici e i top influencer del settore; anche la scelta può contribuire a rendere più interessante il tuo biglietto da visita.

Ora che hai le idee più chiare su come creare un profilo Linkedin efficace e di successo non ti resta che iniziare ad impostare la tua strategia operativa partendo dai nostri consigli.
Non dimenticare, una volta impostato il profilo, di aggiornarlo spesso e di mantenerlo sempre vivo e attivo.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali