informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Tirocini presso la Commissione Europea: nel 2017 si rinnova l’opportunità formativa per i laureati

Commenti disabilitati su Tirocini presso la Commissione Europea: nel 2017 si rinnova l’opportunità formativa per i laureati Studiare a Padova

Ai neo-laureati alla ricerca di offerte di lavoro all’estero, o in alternativa di stage retribuiti ed esperienze attive in contesti  professionali concreti, proponiamo oggi i tirocini presso la Commissione Europea.
Si tratta di un programma che ogni anno mette a disposizione dei giovani circa 1.300 posti da tirocinanti all’interno della Commissione stessa.

Da ben 45 anni l’opportunità consente di familiarizzare con le attività dell’istituzione e di aggiungere sul curriculum un’esperienza professionale degna di nota ai fini dell’appetibilità sul mercato.

Due le sessioni annuali, di 5 mesi ciascuna, fissate anche per il 2017; la prima da Marzo a Luglio, per la quale le candidature sono già chiuse, e la seconda da ottobre 2017 a febbraio 2018, ancora accessibile.

Analizziamo nel dettaglio la finalità dei tirocini all’estero per laureati, l’iter per accedere all’opportunità e la retribuzione.

Obiettivi formativi e retribuzione dei tirocini presso la Commissione Europea

La finalità dello stage offerto dalla CE si concretizza nelle seguenti opportunità formative/occupazionali:

  • fornire ai tirocinanti un quadro generale sugli obiettivi e le problematiche relativi all’integrazione europea;
  • fornire conoscenza pratica della tipologia di lavoro svolta all’interno degli uffici della Commissione Europea;
  • offrire agli stagisti l’opportunità di acquisire esperienze personali attraverso contatti presi nel corso del lavoro;
  • offrire la possibilità di mettere in pratica e approfondire le competenze acquisite nel corso di studi universitari, nell’ambito delle relative aree di specializzazione.

Per quanto riguarda la retribuzione, al tirocinante verranno riconosciuti circa 1.120 euro mensili e il rimborso delle spese di viaggio. E’ inoltre possibile richiedere un’assicurazione sanitaria e per gli incidenti.

Requisiti per lo stage all’estero presso la Commissione Europea

Per poter accedere all’opportunità di tirocinio offerta dalla Commissione Europea è richiesto ai candidati il possesso dei seguenti requisiti:

  • aver completato il primo ciclo di istruzione universitaria con il conseguimento di un diploma di laurea, o equivalente, entro la data di scadenza fissata per la presentazione della domanda;
  • non aver effettuato alcun tirocinio presso altre istituzioni o organismi UE;
  • ottima conoscenza e padronanza della lingua inglese, francese o tedesca;
  • per i candidati con cittadinanza in uno Stato membro, ottima conoscenza di una seconda lingua comunitaria.

stage retribuiti Commissione Europea

Presentazione della domanda di tirocinio presso la Commissione Europea: iter e scadenza

Per poter inoltrare la richiesta di stage retribuito presso la Commissione Europea sono necessari i seguenti step:

  1. creare un account per effettuare il login all’area personale;
  2. compilare il modulo di richiesta online, controllare che i dati siano corretti e inviarlo;
  3. prima di chiudere la schermata attendere la conferma dell’invio e l’attribuzione del numero di candidatura.

Durante la prima fase di non è richiesta alcuna documentazione.
Soltanto dopo la fase di pre-selezione ai candidati è richiesto l’invio dei seguenti documenti in versione elettronica:

  • copia di un documento di identità (carta d’identità o passaporto);
  • copia del titolo di laurea;
  • documenti che certifichino eventuali studi in corso quali ad esempio partecipazioni a programmi universitari all’estero, seminari o workshop;
  • attestazione relativa alla conoscenza di lingue straniere;
  • attestazione di eventuali esperienze lavorative;
  • attestazione delle abilità informatiche.

La scadenza per l’invio della domanda è fissata per il 31 gennaio 2017.
Il consiglio per quanti desiderano tentare la candidatura al tirocinio post-laurea retribuito presso la Commissione Europea è quello di anticiparsi e di non aspettare il termine ultimo; eventuali richieste di supporto e assistenza potrebbero richiedere anche più di tre giorni.

Informazioni pratiche in caso di selezione

I candidati che superano la selezione e vengono scelti come stagisti hanno la possibilità di conoscere in anticipo la tipologia di mansione da svolgere durante il tirocinio; potranno così valutare e decidere se accettare o meno la proposta.

Ecco di seguito qualche piccola dritta/informazione su una serie di aspetti pratici inerenti lo stage.

La Commissione Europea rispetta un orario lavorativo pari a 40 ore settimanali a loro volta suddivise in 8 ore al giorno.
Allo staff è richiesta una presenza che copra le seguenti fasce orarie: 9.30 – 12.00 e 15.00 16.30; due i giorni di ferie al mese riconosciuti ai tirocinanti.
Per quanto riguarda i festivi la Commissione resta chiusa a Natale e a Pasqua, giorni che ovviamente non vengono scalati dalle ferie.

Dal punto di vista economico è necessario considerare i costi relativi all’alloggio a Brussels.
Per dare un’idea della spesa complessiva il sito della CE stima una media che oscilla tra i 350 e i 550 euro mensili.

L’ultima dritta riguarda il dress code; non è richiesto un outfit particolare: basta semplicemente scegliere un look sobrio e professionale in linea con quelli che sono gli standard del settore.

Se sei un neo-laureato e desideri aggiungere sul tuo curriculum un’esperienza di grande valore formativo non devi fare altro che accedere al sito della Commissione Europea e candidarti per l’opportunità di stage all’estero.

 

 

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.