informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Vuoi studiare meglio? Ecco come fare le to do list

Commenti disabilitati su Vuoi studiare meglio? Ecco come fare le to do list Studiare a Padova

Sulla scia di una mission rivolta a migliorare la qualità della vita degli studenti e a renderla meno stressante, oggi il blog dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Padova propone un interessante articolo nel quale ti spiega nel dettaglio come fare le to do list.

Ne hai mai sentito parlare? Sai cosa sono e come funzionano?

Quasi sicuramente le hai utilizzate più volte, probabilmente in maniera approssimativa e senza chiamarle to do list.

Facciamo un esempio per capire meglio di cosa stiamo parlando.

Quante volte, preso da mille impegni e stressato da altrettanti pensieri, ti sei ritrovato a scrivere su un pezzo di carta le cose da fare per non dimenticarle?
Banalmente lo hai fatto anche solo per le cose da comprare al supermercato, per ricordare l’appuntamento dal dentista o gli orari delle lezioni da seguire all’università.

Ebbene, quel pezzetto di carta sul quale hai appuntato le cose da ricordare è una sorta di to do list, ovvero una ‘semplice’ lista delle cose da fare.

Ora è tutto più chiaro, no?

Ecco la buona notizia per te che sei uno studente e stai leggendo questo post perché desideri studiare meglio: oltre a fungere da promemoria le liste di cui stiamo parlando possono aumentare la produttività, anche nello studio.
Tutto ciò che devi fare è imparare a creare to do list efficaci, che rispondano alle tue esigenze e risultino in linea con le tue capacità.

Vediamo come…

To do list per studiare: i passaggi per creare una lista perfetta

Che tu sia frequentando un corso di laurea triennale o magistrale, un master o un corso di aggiornamento professionale: se rientri nella categoria degli studenti il tuo obiettivo principale è quello di concludere quanto prima per iniziare a lavorare.

Se studi e contemporaneamente lavori, la tua esigenza di ottimizzare al massimo i tempi assume un’importanza vitale.

Una to-do list è sicuramente il migliore alleato per gestire al meglio il tempo e per migliorare/aumentare la produttività, a patto però che si allinei alle tue peculiari esigenze, capacità e attitudini.

Per quanto la creazione di una lista segua regole basate su necessità differenti, esistono alcuni step e alcuni consigli universalmente validi.

Scopriamoli insieme.

Elenco delle attività

Consiste nell’appuntare tutti i lavori da portare a termine in un determinato lasso di tempo (una giornata, mezza giornata, una settimana).

Definizione delle priorità

Si tratta di un passaggio cruciale, durante il quale bisogna individuare le attività prioritarie; nel caso di uno studente potrebbero essere identificate ad esempio nel riassunto di un particolare capitolo o nella lettura e sottolineatura di determinato numero di pagine.
Ovviamente le priorità presuppongono altre attività di importanza minore, che possono quindi essere svolte in un secondo momento.

La distinzione tra le priorità e i lavori meno importanti introduce la regola 1-3-5, secondo la quale la programmazione di ogni giornata dovrebbe prevedere 1 compito principale, 3 di media importanza/urgenza e 5 minori.

Anche se può sembrare una banalità la suddivisione del lavoro quotidiano consente, tra l’altro, di accogliere gli imprevisti con minore preoccupazione: in caso di variazioni forzate di programma avrai comunque svolto le attività prioritarie.

Indicazione precisa delle attività

Nella to do list non è concessa l’approssimazione.

Affinché una lista risulti efficace è fondamentale essere specifici nell’indicazione dei lavori da svolgere.

Ad esempio, è alquanto inutile e controproducente scrivere cose del tipo ‘studiare economia’ oppure ‘fare i riassunti di fuidodinamica’. Bisogna piuttosto indicare precisamente i capitoli da assimilare e le pagine da rielaborare in sintesi.

Gratificazione

Ogni attività portata a termine deve essere depennata dalla lista.

Il gesto di cancellare i lavori portati a termine ha un forte valore terapeutico; l’azione, oltre a consentire una visione più chiara delle attività ancora da svolgere, favorisce un senso di enorme soddisfazione.

Per esaltare maggiormente il momento potremmo in aggiunta prevedere una sorta di premio che ci gratifichi per il lavoro svolto.

Consigli generali

Il primo suggerimento per non impazzire e per rendere efficaci le to do list è stilare un’unica lista.

Basarsi su un solo punto di riferimento significa ridurre la dispersione e l’impegno necessario per districarsi eventualmente tra tante piccole liste.

E’ fondamentale fissare obiettivi realistici, basati sulla consapevolezza delle proprie capacità e sulle tempistiche stimate per raggiungerli.
E’ altrettanto importante considerare il proprio bioritmo e i momenti della giornata in cui riusciamo solitamente ad essere maggiormente produttivi e a rendere di più (ad esempio la mattina, dopo pranzo, la sera o addirittura la notte).
Il consiglio generale è quello di programmare le giornate sulla base di orari precisi, senza rinunciare al riposo e ai momenti di svago.

Ricordiamoci inoltre di tenere la lista sempre a portata di mano per poterla aggiornare all’occorrenza e per avere sempre ben chiaro il lavoro da svolgere.

I vantaggi delle liste

Le to do list, se strutturate correttamente, garantiscono agli studenti una serie di vantaggi identificabili nel miglioramento della qualità della vita e dello studio.

Nel dettaglio consentono di:

  • liberare il cervello dall’impegno di ricordare le cose da fare;
  • ridurre lo stress;
  • ottimizzare i tempi;
  • smettere di procrastinare;
  • aumentare la produttività e l’efficienza nello studio.

In altre parole riducono il tempo necessario per pensare e aumentano quello per ‘fare’.

app per to do list

App per creare to do list

Se hai bisogno di un supporto che ti aiuti a stilare una to do list efficace, e a rispettarla con precisione, puoi avvalerti di una delle numerose applicazioni, appositamente studiate per agevolarti l’organizzazione delle cose da fare.

Gmail Tasks

L’immenso universo di Google non poteva non prevedere tra le sue app uno strumento di gestione delle to do list.

Nel dettaglio parliamo di Google Tasks grazie al quale è possibile tenere traccia delle attività da completare e visualizzarne le relative scadenze.

Remember The Milk

Infallibile strumento per organizzare la lista delle cose da fare, l’app Remember the Milk consente di pianificare priorità e scadenze, di suddividere le attività e di ottimizzare al meglio il tempo.

E’ sincronizzabile su tutti i dispositivi personali e consente di ricevere promemoria tramite email, Twitter e notifiche mobile.

Todoist

Tra le app per gestire al meglio il tempo Todoist è in assoluto la più utilizzata;  a suggerirla e ad inserirla tra le migliori applicazioni numerose testate autorevoli quali ad esempio The Guardian, New York Times, Wall Strees Journal e Forbes.

Semplice e intuitiva consente di pianificare e organizzare attività e impegni in maniera tale da aumentare la produttività.

Ora che hai una panoramica completa ed esaustiva dello strumento, e sai esattamente come fare le to do list, non ti resta che iniziare a sperimentarle. Puoi scegliere di utilizzare un semplice foglio di carta e un penna; puoi avvalerti delle funzionalità di excel; puoi utilizzare un planning o un’agenda oppure puoi scaricare una delle numerose applicazioni disponibili per smartphone e tablet.

Qualunque sia la tua scelta ricordati di seguire i nostri consigli; ti accorgerai ben presto della differenza e dei risultati nello studio.

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali