informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Criminologia dopo Giurisprudenza: un’alternativa per trovare lavoro

Commenti disabilitati su Criminologia dopo Giurisprudenza: un’alternativa per trovare lavoro Studiare a Padova

Studiare criminologia dopo Giurisprudenza è una  possibilità che affascina tantissimi giovani neo-laureati; forse per il grande appeal esercitato dal settore o forse per evitare l’iter di specializzazione estremamente lungo per intraprendere la carriera di avvocato, magistrato o notaio.

In Italia non esiste alcun albo a cui iscriversi per cui la figura del criminologo proviene da un percorso formativo composto da una laurea, triennale o magistrale, e da una specializzazione in criminologia (master universitari).

Prima di indicarti la strada da intraprendere per diventare un esperto di criminologia cerchiamo di fare chiarezza sui requisiti e le competenze che deve possedere un professionista.

Il criminologo è colui che, attraverso le informazioni raccolte sulla scena del crimine, è in grado di entrare nella mente del criminale e di comprenderne il funzionamento.
E’ abbastanza evidente che per svolgere l’attività con professionalità sono necessari una serie di requisiti innati tra i quali risultano imprescindibili un buon intuito e un’eccellente capacità di osservazione.

Possiamo distinguere tre tipi di criminologi: il criminologo penitenziario, incaricato della rieducazione dei detenuti; il criminologo ricercatore, che svolge attività di ricerca in ambito accademico; il criminologo investigativo, conosciuto anche come profiler, che affianca le forze dell’ordine nelle investigazioni.
Quest’ultimo è probabilmente il profilo più affascinante; si tratta di colui che di occupa dell’attività di criminal profiling, che consiste nell’elaborare un ritratto psico-comportamentale del potenziale autore del crimine.

Come diventare criminologo: master in Criminologia

Per diventare criminologo e trovare lavoro in tempi brevi a Padova ti proponiamo il Master in Criminologia e Sicurezza nel mondo contemporaneo, corso post-laurea di I livello afferente alla facoltà di Giurisprudenza.

Al passo con le evoluzioni e le esigenze del settore, il percorso formativo è incentrato principalmente sull’analisi di quei fenomeni criminosi che attualmente destano maggiore preoccupazione, a livello nazionale e internazionale (terrorismo, femminicidio ecc.).

L’obiettivo del piano di studi è fornire all’aspirante criminologo conoscenze e metodologie specifiche sulle tematiche afferenti alla criminologia, ma ancor di più il master mira a stimolare le capacità di analisi e riflessione.

La struttura didattica è suddivisa in 30 moduli, nel corso dei quali saranno affrontate le seguenti tematiche:

  • Genetica forense e scena del crimine
  • Le Neuroscienze applicate all’analisi della scena del crimine
  • Serial Killer (numeri, caratteristiche, modelli comportamentali), stalking e femminicidio
  • Il concetto di identità nelle indagini scientifiche
  • Sociologia della sicurezza urbana
  • Il controllo del territorio sotto il profilo operativo
  • La gestione dell’ordine pubblico nelle grandi aree urbane
  • Immigrazione
  • Nuove forme di reato, criminalità emergenti, criminalità mafiosa
  • Strategie di contrasto alla corruzione, protezione dei testimoni e tecniche di interrogatorio
  • La raccolta e l’analisi delle testimonianze, stilometria e identificazione della menzogna
  • Disciplina e problematiche in materia di armi
  • Culti distruttivi o abusanti, il linguaggio occultistico-esoterico, abusi sui minori
  • Immunità, Segreto di Stato e Stato di eccezione. Attività e funzioni dei Servizi Segreti
  • Terrorismo interno e internazionale, attività di intelligence
  • Forme di criminalità economica
  • Reati contro l’ambiente
  • Criminalità informatica, cyber bullismo, trappole dei social media
  • Elementi di Fisiologia e di Anatomia Patologica

A testimonianza della qualità didattica del corso e dell’approccio spiccatamente orientato alle dinamiche del settore la presenza di relatori esperti. L’esperienza operativa di professionisti qualificati e competenti consente ai corsisti di mettere in relazione le conoscenze teoriche, apprese durante il master, e la pratica degli esempi portati dai relatori.

Il costo del corso di criminologia è di 1.100,00 euro, da corrispondere in due rate di pari importo.

Se sei un avvocato iscritto all’Ordine, un funzionario pubblico, uno psicologo iscritto all’albo, un appartenente alle Forze dell’Ordine o un laureato presso l’Unicusano, per te la quota di iscrizione è di 800,00 euro.
Per ottenere lo sconto ti basterà allegare alla domanda di iscrizione l’opportuna autocertificazione.

Specializzazione a distanza

Chi lo ha detto che per specializzarsi in criminologia devi rinunciare a lavorare o devi trasferirti in un’altra città per frequentare il corso.

Iscrivendoti al master in Criminologia online potrai seguire le lezioni in streaming comodamente da casa, attraverso una piattaforma telematica accessibile da pc o da dispositivo mobile.

Tutto il materiale è disponibile online, per cui potrai scegliere tu quando, dove e per quanto tempo studiare, senza vincoli di orario.

In questo modo potrai conciliare lo studio con il lavoro senza impazzire.

Quali sono gli sbocchi lavorativi per un esperto in criminologia

Le offerte di lavoro per un criminologo sono identificabili in svariati settori; il profilo trova impiego come consulente per collaborazioni a vario livello.

In particolare può operare: nelle istituzioni carcerarie, con il compito di monitorare il comportamento dei detenuti; presso il tribunale di sorveglianza o il tribunale per i minorenni, in qualità di giudice onorario; come perito nell’ambito di procedimenti penali nei quali si rende necessaria una valutazione accurata dell’imputabilità o della capacità di testimoniare della vittima; presso enti locali come consulente nella gestione della sicurezza urbana; nell’ambito dei progetti, sia pubblici che privati, che hanno come obiettivo la prevenzione della criminalità e la sicurezza del cittadino.

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali