informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare nell’immigrazione come mediatore interculturale: la formazione

Commenti disabilitati su Lavorare nell’immigrazione come mediatore interculturale: la formazione Studiare a Padova

Se vuoi lavorare nell’immigrazione, come operatore presso i centri di accoglienza o come esperto in mediazione interculturale presso enti e organizzazioni, devi assolutamente leggere questo articolo.

Ti spiegheremo nel dettaglio come specializzarti per trovare lavoro in tempi brevi.

Innanzitutto chi è e cosa fa il mediatore interculturale?

Si tratta di una figura professionale di grande rilevanza nell’odierno contesto socio-economico, europeo ma soprattutto italiano, nel quale i fenomeni migratori, in costante aumento, rappresentano una tematica, e una problematica, di grande attualità.

Il suo ruolo è quello di mediare tra gli immigrati e i cittadini del paese che li accoglie, affinché vengano rimosse le barriere culturali e linguistiche e si diffonda una cultura di accoglienza e integrazione.

Come diventare mediatore interculturale

Lo strumento per diventare un mediatore interculturale e per trovare lavoro nell’ambito dell’accoglienza immigrati è offerto dall’Università Telematica Niccolò Cusano, erogatrice del Master in Mediazione Interculturale.

Il percorso post-laurea di primo livello, afferente alla facoltà di Scienze della Formazione, analizza e approfondisce la tematica immigrazione nei suoi molteplici aspetti: sociologico, psicologico, pedagogico e giuridico.

Il master affronta in maniera interdisciplinare gli elementi caratterizzanti dei fenomeni migratori; in particolare il corso si focalizza sulle varie tematiche e problematiche relative alla complessa integrazione degli immigrati in contesti sociali e culturali totalmente diversi da quelli di provenienza.

Il percorso di studi vanta una struttura didattica fortemente orientata al mondo del lavoro; in particolare il piano di studio comprende l’approfondimento delle seguenti tematiche:

  • Elementi di diritto internazionale e del lavoro
  • Economia politica
  • Etica e deontologia professionale
  • Psicologia della comunicazione
  • Psicologia sociale
  • Pedagogia interculturale
  • Sociologia
  • Antropologia culturale
  • Linguistica

Esperto in mediazione interculturale: gli sbocchi

Il profilo che stiamo analizzando nel corso di questo post, adeguatamente preparato e formato, risponde alle più attuali esigenze del settore e può pertanto trovare impiego in differenti contesti lavorativi.

Può lavorare, in qualità di operatore socio-culturale, in un centro accoglienza immigrati, presso enti non governativi, Onlus, istituti di formazione e nelle scuole; può essere inserito nell’organico di organizzazioni sia pubbliche che private o in alternativa può operare come consulente.

Ulteriori sbocchi per un esperto in mediazione interculturale sono individuabili nel settore del volontariato, sia nazionale che internazionale, nelle ambasciate e nell’editoria.

Inizia subito a spulciare le offerte di lavoro nel settore immigrazione per trovare quella più adatta a te; intanto approfondisci la tua formazione con il master in mediazione interculturale Unicusano.

Per qualsiasi informazione contatta il nostro staff attraverso il modulo che trovi cliccando qui!

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.