informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le 5 migliori app per scannerizzare documenti

Commenti disabilitati su Le 5 migliori app per scannerizzare documenti Studiare a Padova

Al giorno d’oggi, è prassi comune la scansione di documenti o foto per esigenze di natura professionale o scolastica. È quindi indispensabile possedere sul proprio smartphone un’app per scannerizzare.

In questa breve guida dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Padova, vi illustreremo le 5 migliori app disponibili per dispositivi iOS e Android in grado di scannerizzare documenti senza ricorrere a ingombranti stampanti multifunzione o altro.

La scansione è un’operazione che consente di digitalizzare un documento cartaceo. Tale trasformazione in un file digitale di un documento materiale rende più agevoli e rapidi processi quali la copia, l’invio, la condivisione e l’archiviazione.

Per facilitare tale operazione, senza ricorrere a copisterie o tabacchi multi service (non sempre a portata di mano, specie se ci si trova fuori casa), ci viene in soccorso lo smartphone, device sempre più multiuso.

Esso, se dotato delle giuste app, si sostituisce in tutto e per tutto ad uno scanner o ad una stampante. Per questo, nelle prossime righe, Unicusano vi mostrerà 5 tra le migliori app per scansionare documenti.

App per scannerizzare: le 5 migliori per iOS e Android

Attualmente, il mercato del mobile propone numerose applicazioni scanner, scaricabili sia su dispositivi con sistema iOS che su quelli Android.

Si tratta di app che consentono all’utente di effettuare operazioni di scansione servendosi della fotocamera dello smartphone (o del tablet). Ad esempio, tali applicazioni consentono di scannerizzare un documento d’identità e inviarlo come file allegato ad una mail.

La maggior parte dei software ha licenza gratuita, con possibilità di aggiungere funzionalità pro a pagamento. Quasi tutti i programmi sono intuitivi per quel che riguarda l’utilizzo e non necessitano di particolari competenze tecniche.

Una volta scaricate e installate sullo smartphone, le app scanner dovranno essere avviate, consentendo loro l’accesso alla fotocamera del dispositivo.

Ecco, di seguito, le 5 migliori app selezionate dall’Università Telematica Niccolò Cusano:

  1. Google Drive
  2. Scanbot
  3. Office Lens
  4. Google FotoScan
  5. Adobe Scan

Vediamole ora da vicino:

1 – Google Drive

La prima app per scannerizzare di questa guida Unicusano è Google Drive che, tra le tante cose, fornisce anche una funzione OCR per scansionare documenti scritti e fogli di carta in modo da renderli modificabili dal telefono. OCR sta per Optical Character Recognition (uno strumento che permette di rilevare un testo da una immagine).

Dall’applicazione, basta premere sul tasto + in alto (o in basso a destra) e scegliere di creare un nuovo documento da una foto. Il file viene convertito in un documento Google e, se la foto è leggibile e riconoscibile dal motore OCR di Google Drive, il documento sarà accessibile online in Google Docs, convertito in un file digitale da scaricare in PDF.

2 – Scanbot

Merita un posto tra le migliori app per scansionare anche Scanbot, disponibile per dispositivi iOS e Android. Grazie a questo tool è possibile trasformare il proprio smartphone in uno scanner portatile con cui digitalizzare documenti e immagini servendosi della fotocamera del dispositivo mobile.

Quest’app è in grado di produrre scansioni di altissima qualità fino a 200 dpi: prestazioni, queste, simili a quelle degli scanner fissi di fascia medio alta.

Ma non è tutto. Scanbot offre la modalità scansione rapida, differenti modalità di colore e permette di ridurre le sfocature. Il software, che si distingue per la velocità di acquisizione delle immagini, permette in breve di creare documenti in formato PDF.

Infine, con quest’app scanner è possibile condividere ciò che si scansiona. Ogni documento digitalizzato può essere stampato, inviato tramite e-mail oppure caricato su Dropbox, Google Drive, OneDrive, Evernote e altri servizi di archiviazione in cloud.

Le versioni a pagamento di Scanbot presentano funzionalità aggiuntive, come la possibilità di creare file in formato PDF con testo modificabile grazie alla tecnologia OCR.

3 – Office Lens

Ecco un’altra app per scannerizzare documenti decisamente valida. Realizzata da Microsoft, Office Lens è disponibile per dispositivi iOS e Android.

È uno dei tool ideali per digitalizzare documenti con uno smartphone, in situazioni che richiedono tempestività nell’agire, magari mentre si è in metropolitana o in aereo.

Come si utilizza Office Lens? L’app, una volta scaricata, si avvia mostrando un breve tutorial che fa luce sull’utilizzo, comunque intuitivo.

Dal menu è possibile selezionare il tipo di elemento da inquadrare (biglietto da visita, documento, foto) e, una volta apparsa l’area da acquisire, basta premere il tasto rosso per avviare la scansione.

La scansione finale può essere modificata attraverso le opzioni di ritaglio e rotazione. Office Lens applica di default delle ottimizzazioni sui documenti acquisiti in modo da renderli facilmente leggibili.

Con uno swipe verso l’alto, è poi possibile applicare dei filtri (uno su tutti, il bianco e nero). Quest’app scanner supporta anche la creazione di documenti PDF multipagina.

Le copie digitali possono essere salvate in OneNote, OneDrive o direttamente nel dispositivo.

4 – Google FotoScan

Il quarto tool di questa guida alle migliori app per scannerizzare è Google FotoScan, strumento ideale per la scansione di immagini fotografiche. Come le altre, anche Google FotoScan è scaricabile gratuitamente sia per dispositivi iOS che Android.

Con questa app è possibile digitalizzare vecchie foto su pellicola acquisire e salvarle sulla memoria interna del proprio smartphone o sul servizio cloud di Google.

Tra le caratteristiche di quest’app per scansionare, troviamo le seguenti:

  • Scansioni senza riflessi grazie a una semplice procedura di acquisizione passo-passo
  • Ritaglio automatico basato sul rilevamento dei bordi
  • Scansioni dritte e rettangolari con correzione prospettica
  • Rotazione intelligente per foto sempre dritte, indipendentemente da come vengono acquisite

Con Google FotoScan, per digitalizzare un documento è sufficiente inquadrarlo per far partire il rilevamento dei bordi e la scansione automatica.

5 – Adobe Scan

Adobe Scan è l’app gratuita di Adobe per la scansione di documenti, con tecnologia OCR integrata per il riconoscimento immediato di testo stampato o scritto a mano.

Attraverso questo scanner mobile è possibile convertire qualsiasi PDF o immagine acquisita (ricevute, note, documenti, foto, biglietti da visita, lavagne) in un file Adobe PDF.

Le funzioni di questo tool sono in pratica le stesse delle app viste fin qui. La tecologia di Adobe Scan, però, consente di convertire le foto acquisite in un file Adobe PDF di alta qualità con riconoscimento automatico del testo (OCR).

Una volta scannerizzati, i contenuti delle copie digitali in PDF si possono selezionare e riutilizzare. Prevista pure la funzione multipagina, ideale per scansionare libri o riviste.

App per scansionare: perché scaricarle gratis

Si conclude qui questa guida dell’Università telematica Niccolò Cusano alle migliori alle 5 migliori app per scannerizzare. Avete visto come trasformare il vostro smartphone in uno scanner portatile per digitalizzare documenti in qualunque luogo e a qualunque orario.

Queste applicazioni consentono, in generale, di risparmiare tempo, riducendo lo stress relativo al cercare tabacchi e copisterie dove fare scansioni (per giunta a pagamento).

Questi tool, invece, sono completamente gratuiti e consentono di esportare facilmente il file in PDF, condividerli in modo rapido coi propri contatti, salvarli nei servizi di cloud storage.

Non vi resta, quindi, che scegliere l’app per scansionare che più vi piace, quella dall’interfaccia che gradite di più. Tornate poi a leggere le guide Unicusano in grado di risolvere molte questioni pratiche di vita quotidiana.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali